martedì 23 ottobre 2018

La Storia siamo noi

PERICLE, DISCORSO AGLI ATENIESI, 431 A.C.

Qui ad Atene noi facciamo così.
Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza. Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.
Qui ad Atene noi facciamo così.
La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo. Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo. Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa. E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla. Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia. Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore. Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dell’Ellade e che ogni ateniese cresce sviluppando in sé una felice versalità, la fiducia in se stesso, la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.
Qui ad Atene noi facciamo così.


domenica 21 ottobre 2018

#Edito: dilettanti allo sbaraglio.

#Edito: dilettanti allo sbaraglio.
La mia fiducia personale, nella classe politica italiana, sfiora lo #zero assoluto.
I vecchi marpioni - ladri e inetti - messi da parte da un popolo stanco di essere derubato, sono stati sostituiti da della gente che non ha la minima preparazione per i ruoli assunti. Si passa da disoccupati cronici a ministri. Detto quanto sopra, con una stampa cinica e mercenaria, non si poteva che ottenere che un pubblico ignobile; che pensa solo ai suoi interessi personali.
Giuseppe Conte si è assunto un onere ( e un onore ) troppo al di sopra delle sue qualità professorali. La politica è un'altra cosa.
Ho la sensazione, netta, che questi dilettanti ci porteranno dritti all'Amministrazione Controllata e poi, al fallimento.
G.R.


I giorni degli sciacalli

I giorni degli sciacalli.
Mentre #Giggino parlava alla sua gente, in una stazione ferroviaria abbandonata, #Er Bullo evocava scenari catastrofici tra gli scroscianti applausi dei suoi fidi Clientes. In un pomeriggio di sana follia, il Fondatore del Movimento, replicava a vista. Ma senza la grinta necessaria.
Forse, il Circo Massimo, ricorda ben altre tragedie e le continue lotte di Potere.
Assistiamo, basiti, a questa commedia tutta italiana.
G.R.


Ma dove andate, così affannati?

Ma dove andate, così affannati?
- Perché in queste strade c'è la polvere; ed è una polvere da cui non cresce nulla. Una cultura senza radici. Ecco, dappertutto, la furia cieca di un popolo perso e senza speranza alla ricerca affannosa di una pace che non potrà mai  raggiungere. E c'è una ragazza ingannata dall'idea che felici fossero quelli che si affannavano e voleva essere come loro.
G.R.



sabato 20 ottobre 2018

Intelligenze artificiali

#Intelligenzeartificiali.
- Le #notifiche che arrivano sugli #smartphone sono tutte gestite da queste intelligenze #artefatte che pretendono di sapere cosa ci piace o meno e che tipo di interessi abbiamo. Assistiamo, #inermi, a quanto accade intorno a noi. Senza nemmeno intuire che, non essendoci più #emozioni, il dispositivo diventa un orpello del tutto inutile e, senza che ce ne rendiamo conto, distrugge ogni parvenza di umanità. - Con la scomparsa dei sentimenti, delle emozioni, il tutto si traduce in una mera, fredda, razionale, inutile perdita di tempo. Ecco dunque che, razionalizzando che quelle notifiche non servono a niente, le disattiviamo.
Restando più isolati che mai da un mondo che va per conto suo, A nostra insaputa. Manca quel #calore umano che, una volta perduto, non si ritrova più.
Salire su un'auto, che si guida da sola, non provoca nessuna reazione. Restiamo inerti, basiti e, spesso, annoiati.
C'è stato un tempo, non molto lontano, dove la tecnologia era #buona. Ci risolveva problemi immensi. Da qualche anno, invece, le tecnologie sono diventate cattive, invadenti, prive di ogni rispetto per l'essere umano. Non più visto come un cliente - utente ma come una pecora allo stazzo.
I cinesi, al solito, hanno presentato il MATE PRO 20 che possiede una intelligenza tale da rendere anche inutile il tuo intervento. Che tutti i dati finiscano nei Server cinesi, o americani, coreani, non importa a nessuno.
@
Le statistiche dicono che dal 2001, al 2018, le persone che vanno in moto sono diminuite del 41%. Quelli che vanno in bici, invece, solo del 10%.
Che significa? che gli umani si stanno trasformando in alieni a tutto ciò che comporta un minimo impegno o un rischio.
#Standardizzati: vestiti tutti allo stesso modo, tutti con la barba, il finto Rolex, le finte Hogan, i finti occhiali Gucci. 
La corsa all'iPhone XR la dice lunga in merito.
Mia moglie mi dice che ho un problema: - sei l'ultimo essere umano.
Spariti gli Apaches, spariremo presto anche noi.
Ma, certamente, non avremo nessun rimpianto.
G.R.


venerdì 19 ottobre 2018

Oltre le apparenze...

- Oltre le apparenze...
“Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c'è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.
 Ma non è facile starci tranquillo.” 
Cesare Pavese
Mi sono riletto, per l'ennesima volta, La "Luna e i falò" del grande scrittore piemontese e, dopo, mi è venuta una grande nostalgia per un passato che non può tornare. Un passato che mi ha lasciato dentro un'amarezza infinita per quello che poteva essere e non sono stato in grado di gestire. Lasciando che, persone insulse, mi rovinassero l'esistenza.
Sapevo, ho sempre saputo, che nessuno è Profeta in patria e che, indietro, non si può mai tornare. Ad ogni costo.
Da #cittadino del mondo non puoi andare a rifugiarti tra gente che non ti appartiene più. Che non significa niente per te. Che vivono le loro esistenze come i famigerati #Miserabili di L. Tolstoy. Anche peggio.
Per questa gente non contano niente i sentimenti come l'amicizia, l'amore, il rispetto, la gratitudine. Guardano solo all'interesse immediato. Pragmatici, sino allo sfinimento, conti qualcosa solo se hanno un interesse materiale o sessuale.
Se puoi, o meno, essere un #clientes o un fido #elettore.
-------------
Oggi, il mondo, è precipitato in un groviglio convulso di insane apparenze che porta qualcuno a progettare anche una luna artificiale. Chi, se non i cinesi, potevano pensare anche a questo insano gesto? - Loro mangiano cani e gatti con assoluta indifferenza. Figuriamoci se si fanno scrupoli.
Eppure qualcosa mi dice che non può finire così.
Un Nuovo Governo, di gente assolutamente inadeguata, ci sta spingendo verso nuove povertà che riporteranno a galla i mali endemici.
Di fronte a questo collasso vedremo chi sarà in grado di sopravvivere. Sarà come una guerra:- la selezione sarà durissima e i morti si conteranno a milioni.
I superstiti, pochi, ritroveranno forse il gusto di dare un senso alle loro vite.
Sarà un Nuovo inizio.
Quello promesso sulla Croce.
G.R.


Un professore tra tanti asini


Un uomo serio e preparato; contornato da gente assolutamente inadeguata.
Potrà, da solo, salvare questo Paese?

giovedì 18 ottobre 2018

#HELP: #MIGRANTES


#migrantes #help
- Il governo #catto - comunista ne ha accolti a milioni per farsi pagare, dalla U.E., qualche miliardo di euro ( 5 ). Ora vagano per il Paese alla ricerca spasmodica di qualcosa da fare. Sfruttati, nelle campagne, a 2 euro l'ora presto troveranno il modo di farcela pagare. Avevano promesso loro il Paradiso e, invece, si ritrovano all'Inferno. Sono gli #ultimi della Terra. Odiati dai #penultimi. Le Caste sorridono serene: hanno fatto affari d'oro. Chiesa, Coop, Sindacati, Politicanti, Sindaci...ecc.

Pink Floyd - " MOTHER " The Wall 1980

Pink Floyd - Learning To Fly (Official Music Video)

Ma tu ci credi tu - Massimo Bizzarri

mercoledì 17 ottobre 2018

ME NE FREGO...

ME NE FREGO...
- Era, ed è tutt'ora, un motto derivato dall'era fascista. Io la intendo a modo mio. Dopo oltre 25 anni in Rete posso anche manifestare, seriamente, che i social, le chat e quanto altro, non hanno fatto altro che aumentare le distanze tra gli umani. Con la globalizzazione degli smartphone in tanti hanno perso la voglia di accendere un PC, attendere l'avvio, gli aggiornamenti e poi andarsi a cercare quanto serve: informazioni, notizie o quanto altro.
In questo contesto ci sono, da una parte i produttori di contenuti con tanto di PC, server dedicati e attrezzature d'avanguardia. Dall'altra, una smisurata e infinita quantità di utenti anonimi e svogliati. Con lo smartphone non ti vai a leggere un articolo; magari solo una foto con dicitura. Una vita smart che non ha tempo da dedicare alla lettura, alla riflessione o al commento ragionato.
Leggendo alcune riviste del settore colgo l'occasione per accertarmi che i siti più visitati sono quelli degli #incontri. Chi cerca donne, uomini, o altro, lo fa quotidianamente e con una febbricitante voglia d'avventura.
 Il resto è noia per questa infinita umanità.
 Per questo me ne frego di loro e di quanti altri sono sulla stessa lunghezza d'onda. 
Detto, e premesso quanto sopra, che siano i giallo - verdi o gli azzurri, piuttosto che i rossi a governare, non ce ne può fregare niente di meno.
La storia, letta con attenzione, ci ricorda quanto effimero sia il Potere.
Leggendo i Giornali di oggi 17 ottobre 2018, hai la visione netta di quanto possa essere assurdo governare un popolo di egoisti, accattoni, perditempo, opportunisti, ignavi e ladri.
Tutti a caccia di benefit, sussidi, agevolazioni, pensioni, condoni, ecc.
E chi ha sempre pagato tutto e tutti?
E chi ha sempre vissuto del suo lavoro? dei suoi sacrifici? delle sue rinunce? delle sue capacità?
Se lo prende nel culo; come sempre.
Ho visto milioni di persone andare in vacanza con i prestiti #Findomestic. Altri milioni di persone girare il mondo a sbafo con i soldi #non versati alla Agenzia delle Entrate, al Comune, all'Enel. Tantissimi altri acquistare auto da 100.000 euro con uno stipendio di 1.200 euro mensili.
Ho visto che l'ENEL prevede che a pagare i soldi non incassati dai #furbi e morosi cittadini italiani, siano gli altri cittadini probi.
Sempre nel culo te la prendi con questo Sistema che premia i ladri, i buoni a nulla, la canaglia infame.
Si, me ne frego se, per una visita in Ospedale, mi fanno fare una fila infinita e poi mi dicono che è tardi. Devo ripassare tra un mese.
Me ne frego di questo infame Paese di merda.
 Del Sistema immondo che lo governa.
VAFFANCULO...


martedì 16 ottobre 2018

#Incazzati come jene.


#Incazzati come jene.
Il #popolo, in generale, che si è visto turlopinato e ingannato da quelli che credevano fossero i loro Paladini ( PD - Forza Italia - Leu ) #esprime, sui social, tutta la rabbia possibile.
Si assistono, così, a scene e commenti indecenti per un popolo civile.
I motivi di tanto livore: l'inganno, la truffa dei migrantes, le tasse altissime, la mancanza di lavoro e, tanta, ma tante nuove povertà. A fronte di tutto questo, come fossimo nel Medioevo:- privilegi assurdi della Casta politicante, dei Sindacalisti, dei tanti Scrocconi raccomandati e di una massa infinita di #Parassiti Clientes.
Questa rabbia, che si traduce in un #odio sconfinato, tocca tutti quelli che, rei confessi o meno, hanno portato il Paese alla deriva.
Tanti #politicantes dovrebbero andarsene in #esilio volontario.
Il nuovo Governo - eletto dal popolo - non può che cercare di riportare le cose a un livello tale - di Giustizia Sociale - che, questa rabbia, queso odio, non corroda il Sistema stesso. 
Il Presidente della Repubblica lo ha compreso bene.
Altrimenti avrebbe già dato le sue dimissioni.
G.R.



 

#Chi gestirà il caos?

#Chi gestirà il caos?
- Romanzo criminale si chiudeva con questa battuta elargita dal #capo dei Servizi Segreti italici. - E' stato quanto mai profetico. Il caos lo stanno gestendo quelli di sempre. Gli stessi personaggi che operano all'ombra di meschine operazioni finanziarie. I loro nomi sono noti: -ma non si possono scrivere.
#Protetti da governi, e servizi segreti, si trincerano dietro paraventi buoni solo a ingannare quella marea di polli chiamati #sudditi. O pecore.
Così sono chiamati i cittadini inermi e derubati.
 Di tutto.
H D R


lunedì 15 ottobre 2018

SIGNORI, SI CAMBIA...

Avete visto cosa sta succedendo in Germania? A maggio l'Europa cambierà volto! Vi ho sempre detto che stava per arrivare un terremoto politico anche in Europa.
Il voto in Baviera è solo un anticipo di quello che succederà. Csu e Spd (che semplificando sono rispettivamente forza italia e pd tedeschi) perdono 10 punti a testa. Emergono nuove forze politiche. In particolare i verdi che raddoppiano i voti fuori dallo schema destra/sinistra, a dimostrazione che l'ambiente è un valore sempre più importante.
L'italia, ora possiamo dirlo, è precursore dell'Europa che cambia.


domenica 14 ottobre 2018

Essere Rom in Romania

Codice Genesi


Un futuro non troppo lontano, circa 30 anni dopo l’ultima guerra, un uomo attraversa in solitudine la terra desolata che un tempo era l’America. Intorno a lui città abbandonate, autostrade interrotte, campi inariditi - i segni di una catastrofica distruzione. Non c’è civiltà, né legge. Le strade sono in mano a bande che ucciderebbero un uomo pur di togliergli le scarpe, o per un po’ d’acqua…ma anche senza motivo. Ma non possono far nulla contro questo viaggiatore. Guerriero non per scelta ma per necessità, Eli (Denzel Washington) cerca solo la pace, ma se viene sfidato elimina gli avversari prima ancora che si accorgano dell’errore fatale che hanno commesso. Non è la propria vita che difende così ferocemente, ma la speranza per il futuro; una speranza che porta con sé e protegge da 30 anni ed è determinato a realizzare. Spinto da questo impegno e guidato dalla fede in qualcosa più grande di lui, Eli fa quello che deve per sopravvivere – e va avanti. Solo un altro uomo in quel mondo in rovina comprende il potere che Eli detiene, ed è deciso a impadronirsene: Carnegie (Gary Oldman), il despota di una precaria città di ladri e killer. Ma la figlia adottiva di Carnegie, Solara (Mila Kunis) è affascinata da Eli per un altro motivo, la visione di qualcosa che può esistere oltre i confini del territorio dominato dal patrigno. Ma nessuno dei due riuscirà a distoglierlo dal suo impegno. Niente – e nessuno – può mettersi sulla sua strada. Eli deve andare avanti per compiere il suo destino e portare aiuto a un’umanità devastata.

Un giorno di ordinaria follia - Colazione al Fast Food

#Crescita = consumismo & povertà.


#Crescita = consumismo & povertà.
E' come un cane che si morde la coda; il governo si indebita per finanziare i consumi della gente comune che, secondo l'Istat, vive in povertà. Non mi pare una visione illuminata. Anzi, esattamente il contrario. Questa necessità di aumentare il PIL - fatturato - è una trappola mortale per il Pianeta. Per crescere bisogna produrre di più; consumando risorse inesistenti. La Terra sta tracollando; e i suoi mari sono una discarica di veleni. Per non parlare dell'immenso immondizzaio nascosto sotto terra. Di fronte a questo scempio, piuttosto che cercare una alternativa, ci si accoda ai più nefandi dogmi di una economia perversa e distruttiva che permette, a pochi eletti, di accumulare montagne di dollari senza muovere un dito. Gli italiani si sono sempre arrangiati; in ogni modo possibile. Le sale Bingo, le sale giochi, sono sempre strapieni 24 ore su 24. Oltre 15 milioni di italiani se ne sono fottuti di pagare tasse e balzelli e devono, alla Agenzia delle Entrate, miliardi di euro. Vivere al di sopra delle proprie possibilità, andando a chiedere soldi in prestito anche per una vacanza, un frigorifero, uno smartphone comporta una filosofia di vita lontanissima dal buon padre di famiglia. Le conseguenze sono sotto i nostri occhi.
 Si vive per pagare le rate e le bollette stratosferiche.
L'invito a consumare sempre di più, a cambiare divani, auto, moto, telefoni ci porta direttamente verso la strada del fallimento.
 Qualcuno si dovrebbe rivedere il film The book of Eli. Dove viene spiegato il motivo vero della fine di tutto.
I governi, per accontentare i loro clientes - elettori, farebbero di tutto: significa la conservazione del Potere. Ad ogni costo. Anche portando il Paese alla deriva.
Di Maio - Conte e Salvini, per conservare il loro Potere, non stanno facendo altro che chiedere un Mutuo al Futuro. Che pagheranno i nostri figli e nipoti.
Se, oggi, ogni italiano nasce con 33.000 euro di debito da pagare, passata questa legge, diventeranno 50.000 euri. Per la gioia dei frequentatori delle sale Bingo, dei Parassiti, delle Zecche, dei ladri e dei Lazzaroni. Che sono una enormità.
G.R.

 

sabato 13 ottobre 2018

L'UOMO SUL TRENO Trailer Italiano (2018)

SICARIO 2: SOLDADO Trailer Italiano (2018)

Iliad


Una volta accettata la loro offerta, e creato il tuo account personale, non puoi fare nulla. Solo pagare.
Non si può passare da una tariffa all'altra se non #disdettando il contratto.
Una grande pecca per un Operatore che annuncia la Rivoluzione.
Nel frattempo, noi, ce ne andiamo in moto.

NUOVA SPORT GLIDE H - D  
e vaffanculo a tutto il resto...#Iliad compreso.
I byte, i Giga, non costano niente.
Ci vendono aria fritta.


Sting - Shape of My Heart (Leon)

Berlin - Take My Breathe Away theme from Top Gun with Lyrics

25 anni sul web

25 anni sul web.
Oggi, 13 ottobre 2018, è un giorno particolare. Sono esattamente 25 anni che siamo sul web. All'inizio con passione, timidezza, entusiasmo, voglia di fare.
Dopo il primo sito abruzzese di Air One ( svanita nel nulla ) c'era il nostro. Era il tempo che i cellulari ( Urmet ) pesavano come mattoni. Con tanto di antenne da stirare da essere additati come folli. I telefoni, in auto, li faceva montare solo Telecom Italia. Ad un costo quasi proibitivo. Allora, come ora, il problema principale era difendersi dai #Virus.
Ne abbiamo viste tante in questi anni; anche il sorgere di Google, Facebook, Twitter e tanti altri social che hanno cambiato, totalmente, il nostro modo di vivere. Ma, la vera rivoluzione, arrivò con il primo iPhone. Da allora, in poi, non siamo stati più gli stessi. Dicono che, oggi, tocchiamo il nostro smartphone circa 2.569 volte al giorno. Gli chiediamo di tutto. Dalla salute alle info. Dalle ricerche alle mappe. Esso ha sostituito libri, amici, bloc notes e tutto il resto.
Secondo alcuni scienziati, Internet è un crimine contro l'Umanità. Il peggiore dei crimini possibili. Non possiamo che essere d'accordo.
Abbiamo scelto il #dispositivo come compagno di vita. E, nel frattempo, la vita è diventata una vera schifezza.
G.R.


venerdì 12 ottobre 2018

Mamma Lu' Turco !!!


Mamma Lu' Turco !!!
La Cassazione, stavolta, non ha cassato niente. #Del Turco, ex socialista, ex sindacalista, ex Governatore della Regione Abruzzo, è stato condannato definitivamente. Si sarebbe intascato, secondo i Giudici, ben 850 milioni di vecchie, amate, rimpiante lire. 
Soldi sottratti alla Sanità abruzzese; da sempre in ginocchio e, a suo tempo, Commissariata.
#Nessuno si è preoccupato dfi sapere che fine hanno fatto i soldi. Come nessuno si è #costituito Parte Civile. Chi ha dato ha dato e chi ha avuto...se li terrà ben stretti. 
Da tempo, l'Abruzzo, è sempre in prima pagina. Soprattutto per ruberie e inganni.
Cosa direbbe oggi Ignazio Silone?
G.R.

 

#Ritorno al passato remoto.


#Ritorno al passato remoto.
L'ultima volta che, io e Teresa, abbiamo soggiornato - per necessità - a Pescara, ci siamo fatti il giro della città, e dell'Abruzzo, su due ruote. La sensazione che ci opprimeva era la stessa: ovunque sentivi parlare in tutte le lingue del mondo; tranne che in italiano o pescarese. Hanno occupato ( gli Invasori ) tutti gli spazi lasciati vuoti da un #Sistema autolesionista e massone.- Cosa fanno tutti questi #migrantes? mi chiedeva Teresa. - Non lo so, indaghiamo. E, così facendo, abbiamo scoperto che vivono di espedienti, truffe, raggiri, sussidi, pensioni e elemosine. Ignoranti, e quindi violenti, hanno atteggiamenti da perfetti criminali. Se ne infischiano delle leggi, delle nostre abitudini, dei nostri valori. Sfruttano ogni possibilità che, un Sistema corrotto, ha offerto loro. Compreso delinquere a piacimento. Lo spaccio è un hobby per arrotondare.
La cosa che mi ha turbato di più è che hanno occupato ogni spazio. Sono ovunque. Come le formiche o le cavallette bibliche. Pensavo, con tristezza, a mio nonno che si fece due guerre mondiali per regalarci una nazione libera e fiera di se stessa. Abbiamo tradito anche i morti; i Martiri di questo Paese si rigirano nelle tombe. Chi afferma che i #migrantes sono una risorsa ( Boldrini, Papa Francesco, i Prelati, i Sinistri, Fico ) sono in malafede. Ci hanno privato degli #Spazi vitali. Tra poco tempo non avremo nemmeno più aria da respirare. Vivremo come le formiche o i giapponesi. Costretti a dormire nei #loculi. Gli autori di questo #scempio devono essere processati per Alto Tradimento. #Traditori della Patria.
 Codardi, Inetti.
G.R.


 

giovedì 11 ottobre 2018

Ben E King -Stand By Me

Percy Sledge - When a man loves a woman

Gary B.B. Coleman - The Sky is Crying

Come eravamo; chi siamo...

Come eravamo; chi siamo...
- Poeti, santi e navigatori? Un tempo molto lontano eravamo questo e tanto altro. Ora, con il benessere, l'opulenza, l'indolenza tipica dei popoli latini, siamo diventati una massa informe di #lazzaroni, #parassiti, #bagasce e #opportunisti. Tutto il nord est dell'Italia basa la sua economia sul lavoro degli immigrati. Senza di loro si fermerebbe ogni produzione. Anche nelle case delle famiglie più povere c'è sempre un altro più povero da sfruttare; magari come colf o badante - amante.
Voglia di lavorare, sudarsi il pane quotidiano = Zero.
Di fronte a questo scempio sociale, un governo miope concede altri sussidi. Come non bastassero quelli concessi a cani e porci in cambio del voto.
Siamo alle barricate:- da una parte quelli che si sono appropriati di #Privilegi assurdi e #stipendi da #sceicchi ( parliamo solo del pubblico ) e, dall'altra, un popolo affamato di tutto. Sono ben 30 milioni i cittadini incazzati con O' Sistema. Lo vogliono azzerato. Nel frattempo le Borse crollano dando la colpa a #Salvinuccio che, per aver voluto mettere un pò d'ordine, viene dipinto ( a Milano ) da una artista di strada, come un #gerarca: con i bambini che gli pisciano sui piedi. Il caos ha generato flotte di inadempienti e scellerati personaggi che non hanno alcun motivo per giustificare la loro esistenza. Se non facendo casino sui social e per le strade.
Ma, il peggio, ci aspetta dietro la porta.
Sta arrivando la tempesta; e non la fermerà nessuno.
G.R.


mercoledì 10 ottobre 2018

A.A.A. VENDESI = VERO GRANDE AFFARE


A.A.A. VENDESI = VERO GRANDE AFFARE.
HONDA CROSSTOURER L.E. D.C.T. 2013 KM. 28.000 - CON SCARICO SPECIALE E PRESA USB. PERFETTA E COME NUOVA. TAGLIANDI REGOLARI ORIGINALI.
DISPONIBILE A PESCARA.
tel. +39 328 7021420

#American Dream

#American Dream.
Mio padre, che coltivava questo #sogno da sempre, ci è rimasto veramente male.
Cadono, uno dopo l'altro, i miti di un tempo lontano e romantico. La legge del più forte ha vinto su tutto e tutti. Così come finì l'Era del cavallo, e della frontiera con Balla con i lupi, sta finendo anche l'era eroica, e un pochino #scapigliata, degli spiriti liberi.
E' passato un rullo compressore che ha omologato ogni cosa. Dal pensiero unico al vivere solo di apparenze mistificatorie. Torniamo all'epoca degli Ipocriti e dei Farisei; che tanto fece arrabbiare #Gesù. Con tutto quel debito pubblico, disse mio padre nel 2002, non andremo lontani. E' un fardello troppo pesante. La gente si dava alla pazza gioia e tutti vivevano come se, quel sogno americano, si fosse veramente avverato. Quando, nel 2008, ci fu il tracollo finanziario, mio padre non sorrise nemmeno. Lo aveva previsto nei tempi e nei modi. Per alimentare quell'immenso, sconfinato consumismo, le Banche erano piene di titoli monnezza. I fatali bond.
Tutti a parlare di crescita senza comprendere che, con essa, aumenta lo sfacelo di questo Pianeta che, da bellissimo, lo abbiamo ridotto a una merda.
Sono cresciuti tutti o quasi. Dalla China all'India. Dal Pakistan alla Mongolia. Ma non possiamo respirare; beviamo acqua avvelenata da ogni tipo di schifezza. I nostri mari sono una discarica di veleni tossici e strapieni di Pvc. Molti la chiamano plastica: si dissolve in 800 anni di vita.
Le città europee, invase da ogni tipo di migrantes, stanno diventando simili alle periferie delle grandi città americane: tutte Off Limit's.
Il degrado si avverte da lontano; la puzza è tale da lasciarti tramortito.
Ai governi di finto centro - destra e finto centro - sinistra, che hanno destabilizzato il Paese con ruberie infinite, ha fatto seguito un governo di veri incapaci che ce la stanno mettendo tutta per farci fallire: prima del previsto.
Con la #globalizzazione gli Stati, e Staterelli, non contano niente. Zero. Dollaro e Euro solo solo numeri. Pezzi di carta straccia. Assegnati e cablati da un computer.  La gente è invitata a consumare di più; buttare via quello che, tra qualche tempo, sarà introvabile. La corsa, a chi può fare peggio, è guidata da un vero Bandito. Seguito da altre marionette incravattate.
Il sogno americano è andato a farsi fottere; come anche il sogno di tanti che hanno trovato l'Ascensore sociale bloccato e rotto. Da anni non si sale più. Tranne nei casi di #Fratellanza. La corsa a iscriversi alle #Logge massoniche non conosce #tregua. Gli #adepti sperano così di salvarsi.
Così facendo, dice mio padre, non si salverà nessuno.
Meno che mai i Massoni, gli Ipocriti e i Farisei.
G.R.  - H. D. R. -


#SpiritiLiberi: The End.

#SpiritiLiberi: The End.
- Con" Balla con i Lupi " terminò l'era del Cavallo. 
Con l'arrivo dei #Trump termina l'era degli #spiritiliberi. 
Tutti allineati & coperti: mi raccomando !!!
G.R.
Quantaquattrogattiinfilaperquattroconilrestodidue!!!
Andate #affanculo...



martedì 9 ottobre 2018

lunedì 8 ottobre 2018

IN RICORDO DI TE...


TOMMASO BESOZZI 
( L'ultimo cronista )
- Vivendo, noi, nell'era delle Faxe News ( notizie artefatte ) ci corre l'obbligo di ricordare questo grande giornalista passato alla storia anche per il suo incipit dopo la morte di Salvatore Giuliano : - Di sicuro c'è solo che è morto, scrisse.
Tutto il resto era la solita commedia italiana per mascherare interessi biechi e occulti. #Turiddu non serviva più a nessuno e, il cugino traditore, lo uccise nel sonno. Il merito andò ai Carabinieri.
Il tramonto dei social è iniziato proprio per la mole immensa di false notizie pubblicate da gente senza scrupoli. Con scopi ben precisi.
Percorrendo la stessa strada di #Besozzi, #Montanelli, #Enzo Biagi, siamo stati #isolati da un Sistema che non ammette nessuna Verità.
G.R.

domenica 7 ottobre 2018

Sete du' mosche

Trilateral: i potenti del mondo a Roma


Quello che molti non sanno è che il mondo è nelle mani di pochi potenti che possono
premere i pulsanti ON/OFF relativamente all'economia. Possono far fallire qualsiasi
Stato che non riconosce i loro dogmi. 
Sono tutti Massoni e, soprattutto, Infami.
G.R.

Accerchiati dai questuanti

Accerchiati dai #questuanti
Soprattutto nella tradizione cristiana, la questua è l'atto di andare di porta in porta a elemosinare offerte, soprattutto in cibo, in genere con significati connessi alla penitenza o al voto di povertà. La questua ha l'obiettivo di sostentare la comunità di religiosi ed effettuare opere di carità per i poveri. 
@
E' il lavoro più redditizio inventato dall'uomo - i primi a farlo furono i fraticelli - con la scusa di sostenere il Convento. Oggi è diventato lo sport preferito da chi non ha trovato altri sbocchi nella vita. In Italia sono milioni. A volte la esigono anche con minacce, la questua.
@
La Giustizia italiana - unica al mondo - assolve ogni delitto commesso da chi delinque per sostenersi. Non avendo alternative, solo in Italia ci si può dare allo spaccio, al furto, alle estorsioni. Assolti perché lo fanno per necessità.
@
Il cittadino comune, quello che vota #Salvini per rabbia o altro, è l'obiettivo primario di tutti i criminali: #Politicanti che li estorcono con tasse infinite, #Mafie con estorsioni, #Ladri con furti e minacce, #Banche, #Assicurazioni, #Stato, #Regioni, #Comuni e la Chiesa. 
Pagati tutti questi #balzelli, comprese le bollette stratosferiche, cosa rimane?
Sudditi e devoti dello smartphone, ogni italiano ne possiede tre, rimane la guerra dei GIGA, delle tariffe, delle furbizie.
Tutti si sentono più furbi degli altri. Magari rubando GIGA con il Wi - Fi.
E' sera, si ritorna a casa dopo l'ennesima battaglia combattuta e ci si sprofonda nei divani comprati a rate. Si accende la tele e ci si riempie il cervello di #monnezza mediatica ad uso e consumo dei padroni del vapore.
Domani, dicono, è un altro giorno.
La puoi chiamare vita, questa?
G.R.



sabato 6 ottobre 2018

L'Altra Italia.

L'altra Italia.
- Girano voci che il Presidente della Repubblica - Mattarella - intende dimettersi perché non condivide le scelte del governo Conte. Sarà vero? Noi pensiamo che lo farà a breve.
Per non essere coinvolto nella rovina economica del nostro Paese. Prende le distanze.
Esistono tante Italie da raccontare. La prima è quella che opera, lavora, si sacrifica, lotta quotidianamente per il benessere di tutti. Poi, purtroppo, ci sono una marea di parassiti.
Delle pensioni abbiamo già scritto: rivedere la legge Fornero, dopo tanti sacrifici e pianti, è una vera tragedia. I conti non tornano adesso, figuriamoci dopo. Nei famigerati #Centri per l'impiego - gestite dalle Regioni - lavorano 8.000 addetti. Che, pur prendendo lo stipendio, non impiegano nessuno. Solo il 3,2% dei nuovi impiegati passano per questi uffici. Quasi un decimo degli impiegati - degli ottomila - sono dipendenti della Regione Sicilia. A questi obsoleti e inutili uffici si affida DI MAIO per elargire il reddito di #sudditanza. Nel D.L. non esistono risorse per la scuola, la ricerca, la Sanità pubblica. Della famosa e sbandierata Flat tax nemmeno l'ombra.
@
L'emergenza vera è un'altra.
Milioni di italiani hanno vissuto al di sopra delle proprie possibilità. Chiedendo soldi in prestito a finanziarie e banche. Comprando tutto a rate: casa, auto, moto, televisore ecc. Quando, in molti, hanno perso il lavoro, si sono ritrovati pieni di debiti e in mezzo ad una strada. Tanti altri cittadini - truffati dalle Banche - hanno perso tutti i loro risparmi di una vita.  Questa marea di gente vaga, inutilmente, da un lavoro in nero a uno precario. Per tirare a campare.
Oltre 500 mila piccole attività hanno chiuso i battenti. I piccoli negozi di quartiere, o di Paese, prima di tutti. Di fronte a questo immenso dramma si dovevano azzerare, prima di tutto e tutti, i #privilegi che, invece, non sono stati toccati.
Frotte di funzionari disonesti, bancari, sindacalisti, politicanti, si sono accaparrati montagne di denaro e immensi privilegi. Non esclusa la Chiesa romana.
Un buon padre di famiglia, quando le cose non vanno, taglia le spese. Non aumenta la #paghetta ai figli.
Non sappiamo se il Presidente Mattarella firmerà ancora queste leggi che decretano un futuro opaco per noi tutti e, soprattutto, per i nostri figli e nipoti.
Il @populismo nefando di pochi personaggi - che tra l'altro non hanno mai lavorato - o svolto alcuna attività - rischia di farci precipitare nell'abisso economico.
Vedi Grecia, Argentina e Venezuela.
Peppe Ricciutelli



ELOGIO DEL NULLA ASSOLUTO

#ELOGIO DEL NULLA ASSOLUTO.
( Erasmo da Pescara )
- Non voglio più uscire, mormora il ragazzo a suo padre:- fuori c'è solo il Nulla.
Essere arrivati a questa conclusione, così presto, mi desta un'ansia di ritorno.
Come quando mio nonno, prima della fine, mi prese in disparte e mi disse che la sua vita era stata solo un susseguirsi di fatiche e tragedie. -Tu, cerca di fare di tutto perché non accada anche a te. - Fuggi da questo Paese cinico, ingrato e baro dove, a primeggiare, sono solo dei banditi #perennemente incravattati.
La vecchia #bagascia, che sembra appena uscita da un film di Pasolini, mi guarda con l'occhio da trota. Si è appesa tutti i pendagli possibili ma nessuno la degna di uno sguardo. Il tramonto l'ha colta di sorpresa. E' morta da tanto tempo, ma non se n'è accorta nemmeno. Tutt'intorno un via vai di #donnette che ricordano #Fontamara. Caro #Ignazio, come vorrei fossi ancora tra noi. Il Nulla assoluto imperversa su questa città chiamata D'Annunziana. Ma che, di Gabriele, vorrebbe liberarsi. Anche nel ricordo. La sua adesione al Fascismo lo rende indigesto ai nuovi #Capibastone. Ogni tanto, degli irriducibili nostalgici del Ventennio, celebrano la sua ascesa al cielo. Ennio, invece, è stato dimenticato. #Flaiano indica la strada della #Movida con un monito che nessuno ha letto mai. I neo ricchi, e i potenti di turno, non li vedi mai. Se non in televisione a scambiarsi premi e prebende; oltre le poltrone.
Non si fanno mai una #vasca tra la folla nei giorni di festa. Si rinchiudono nei loro decadenti ed esclusivi Circoli privati e indossano l'aria da mistici del pensiero. Gli #Incappucciati si sentono eterni. Per questo muoiono in silenzio. Senza avvisi e funerali. 
Il nulla assoluto è come l'aria che #respiri: zozza, inquinata, piena di polveri sottili e piombo a profusione che, oltre che renderti un'ebete, ti costringe spesso a fare la fila, per ore e ore, presso il locale #Lazzaretto che, in gergo, chiamano Ospedale. Regno della Nullità per eccellenza. E, per finire, ci sono gli ex #notabili; oggi tutti aderenti alle Logge massoniche. Alla ricerca perenne, e spasmodica, di una poltrona, una prebenda, un cavalierato, una presidenza.
No, non voglio uscire, fuori c'è solo il Nulla.
Erasmo da Pescara - G. R. -


venerdì 5 ottobre 2018

CIAO ALE...VORREI TU FOSSI QUI

Da Romolo a Salvini

Da Romolo a Salvini.
Fu Romolo che divise la popolazione romana in #plebei e #aristocratici.
Da allora, in poi, nonostante guerre, rivoluzioni, ideologie del secolo breve, idealisti alla Che Guevara, nulla è mai cambiato. Con quel folle gesto Romolo diede inizio anche alla cultura del #clientes. Oggi chiamati #seguaci.
Il cliens (pl. clientes), in età romana, era quel cittadino che, per la sua posizione nella società, si trovava ad adempiere ad una serie di obblighi nei confronti di un "patronus", a sua volta obbligato nei confronti del cliente. La relazione si chiamava "relazione di patronato". Tale posizione era talvolta al limite della sudditanza (applicatio) fisica o psicologica.
Premesso quanto sopra, si spiega la necessità dei Patronus Di Maio & Salvini, di accontentare i Clientes ( seguaci ).
Chi li ha votati lo ha fatto con uno scopo ben preciso. Ottenere qualcosa in cambio. Quando Rossella ( ex presidente RAI ) andava al cesso, torme di accattoni lo seguivano per chiedere favori e prebende. Si dovette eclissare progettando uscite di comodo.
Dappertutto, torme di questuanti ( clientes ) ti rompono i coones con i loro veri o finti problemi. Il politicante bravo promette tutto a tutti e se ne frega.
Quando il buon Rocco Salini - ex Presidente della Regione Abruzzo - si svegliava alle 05,30, fuori la porta / a Castilenti / c'erano già frotte di clientes disposti a tutto pur di avere prebende, favori e pensioni non dovute.
Di quale #meritocrazia parliamo? Siamo un popolo di questuanti, di accattoni, di commedianti che, pur di ottenere soldi e potere, siamo disposti anche a entrare a far parte di Fratellanze finto perbeniste. Nella sola città di Pescara esistono 12 Logge Massoniche. Con oltre 11.000 iscritti in attesa di una poltrona. Pescara conta 123.000 abitanti. Significa che uno su dieci è un Massone. Okkupati tutti i posti di potere, ai #Plebei non restano che le attività di contorno. Li chiamano servizi. Ma è una forma di schiavitù celata.
Peccato che, la famigerata Lupa romana, non si mangiò Romolo e Remo.
Forse, la Storia dell'uomo, avrebbe avuto un corso diverso.
Peppe Ricciutelli