venerdì 6 luglio 2018

Non mi avete fatto niente; niente.

Non mi avete fatto niente; niente.
- Mi avete illuso, sin da bambino, che la legge era uguale per tutti. Dimenticando di scrivere che era On Demand. Che vivevo in una democrazia e, invece, è la più feroce dittatura della Storia; in quanto avete delegato ogni Potere alla Burocrazia infame e alla Finanza. Mi avete illuso che, se stavo male, potevo curarmi presso qualsiasi Ospedale; invece trovo solo dei Lazzaretti di manzoniana memoria dove nessuno manco si accorge se stai morendo.
Mi avete fatto credere in Enti e Istituzioni che sono solo dei Ladri di Stato autorizzati alla razzia. Quando ho avuto a che fare con uomini di Chiesa mi sono sempre dovuto parare il culo; e non in senso metaforico.
Mi avete illuso che, lavorando per una vita come una bestia, e versando i contributi all'INPS, avrei avuto diritto ad una pensione congrua. Mi avete truffato. Come sempre.
Eppure, anche stamattina, nonostante tutto, vi dico:
- NON MI AVETE FATTO NIENTE; NIENTE.
ANDATE AFFANCULO.
G.R.