venerdì 13 aprile 2018

#Verso l'apocalisse?

#Verso l'apocalisse?
Certo è che quel che abbiamo sotto gli occhi quotidianamente, qui, come in ogni altro luogo di questo pianeta, concorre a mostrarci una vita così degradata, così defraudata di ogni suo valore, così triste, amara e miserevole che c'è da ritenere  che tutto sia possibile. Apocalisse compresa.
A volte mi sorge un dubbio atroce: che qualcosa di oscuro e fortemente negativo, #materializzabile in un consesso di individui ( #Massoni) orientati verso il nostro Male piuttosto che il nostro Bene, operi consapevolmente per la nostra eliminazione scientifica e strategicamente programmata.
Non ci sarebbe nulla di cui stupirci; abbiamo superato abbondantemente la soglia dei 7 miliardi di persone. Troppi per una Terra ridotta allo stremo.
Di qualcosa si dovrà pur morire, prima o poi. Non solo di fame o di sete, o di caldo o di freddo, ma anche di cancro, di leucemia, d'infarto, di AIDS, di ebola, di epatite virale, di peste, di colera, di vaiolo, di diabete, di SARS...di bombe atomiche dispiegate a valanga nel nostro Paese.
G.R.