lunedì 8 gennaio 2018

8 Gennaio 2018

#8 Gennaio 2018
E' iniziato un nuovo anno lavorativo; la prima impressione che si ha, tornando al lavoro, è desolante. I servizi resi al cittadino sono sempre più iniqui. Qualcosa di cui vergognarsi e, invece, sembra la prassi. Le #Poste fanno quello che vogliono; la posta viene consegnata a " cazzo di cane " e senza senso alcuno. Se arriva si grida al miracolo. Per un cambio di residenza occorrono due mesi. Le aziende di telefonia, multate dal Garante per i famigerati 28 giorni - 4 settimane - fanno orecchie da mercante. Tutto come prima, peggio di prima.
I banditi, che si nascondono dietro sigle di Partito, promettono di tutto: abolizione della Fornero, Abolizione del Canone Rai, Abolizione delle tasse scolastiche e universitarie, Abolizione delle tasse più assurde. Non dicono con quali fondi farebbero queste leggi. E' un gioco al massacro. Un mercato delle #balle più infami. Si gioca sporco: come sempre.
Si promette uno stipendio a tutti: con quali soldi non lo dice nessuno.
Sono nauseato da tanta faccia tosta. Eppure...nessuno dice niente.
Nessun commento, nessuna reazione.
L'Italia è davvero un Paese morto. Non esiste premio per chi lo merita. Non esiste castigo giusto per chi sbaglia.
Praticamente, ci considerano tutti delle #canaglie.
G.R.