venerdì 2 giugno 2017

2 Giugno 2017

A festeggiare l'anniversario della REPUBBLICA ITALIANA è l'Apologeta del mondialismo, il gioioso cerimoniere che ha accolto nei luoghi sacri della Repubblica i Rappresentanti della Trilaterale, il personaggio che, dopo aver giurato fedeltà alla Costituzione, caldeggia dai microfoni concessigli in comodato dallo Stato Italiano, la fine degli Stati nazionali.
Voglio ricordare uno ad uno i nomi dei Costituenti che rappresentarono e ci consegnarono l'Italia, nazione libera e sovrana, con la promessa di battermi con tutte le forze per la riconquista delle sovranità costituzionali vilmente usurpate, senza alcuna legittimazione democratica da parte del Popolo Sovrano. #Grazie all'aiuto di traditori, corrotti e collaborazionisti, sono state messe nelle mani di una banca privata, e straniera, le sorti del Popolo Italiano, attualmente sotto il tiro, e non in grado di difendersi, di subdoli giochi monetari, che stanno portando al fallimento l' Italia e alla rovina aziende, famiglie e cittadini.