giovedì 16 marzo 2017

Made in Germany

- Ho scoperto che, da alcuni mesi, questo blog ha più lettori in Germania che altrove. Non m'importa dei motivi: #ne sono onorato comunque. Grazie.
In questo Paese ( l'Italia ) gestire un blog significa solo farsi dei nemici e stare sempre all'erta perché qualsiasi " coglione " ti può querelare. Anche senza motivo alcuno. Non puoi fare nomi, meno che mai scrivere verità fastidiose; significa fare i salti mortali per non restare intrappolati in una ragnatela mortale.
Ne esce fuori un qualcosa di orrendo che, spesso, ti fa vergognare. Di essere un cittadino italiano.
In un paese di ladri, le leggi sono emesse ad personam.
@
Una notizia come questa, come la commenti?
" Un'impresa funebre, con due sedi nello stesso comune del Chietino, pubblicizzava in grande stile le proprie attività, promuovendo funerali completi «a partire da 1.900 euro», garantendo la «massima serietà», offrendo anche «trasporti internazionali», «servizi cimiteriali» e perfino «disbrigo pratiche», ma l'attività era irregolare. L'hanno scoperta e subito chiusa i carabinieri del Nas di Pescara, nel corso di una serie di ispezioni nel settore, finalizzate ad accertare il rispetto dei requisiti igienico sanitari ed il possesso dei titoli previsti."
Non ci sono nomi, città, riferimenti.
Nessuno saprà mai chi erano gli autori di questo inganno.
@
Dicono che viviamo in una democrazia.
Mai nessuna dittatura aveva osato tanto. Tappare la bocca a tutti.
Renderci inutili; fare la figura degli imbecilli.
Possiamo postare le canzoni di Google. Le foto degli amici e...scrivere
una serie inutile di cose senza dare alcun riferimento.
A cosa serve tutto questo?
G.R.