venerdì 10 febbraio 2017

Edito febbraio 2017


Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare; ma bisogna prenderla, perché è giusta.
#Martin Luther King
@
Non siamo nati ieri; alla nostra porta ci dovrebbero essere milioni di persone desiderose di far parte del nostro gruppo. Invece, come sempre, gli aspiranti clientes fanno la fila chinandosi davanti a dei presunti potenti. E' stato sempre così; dai tempi di Atene e poi di Roma imperiale.
@
Inetti & Parassiti.
 Presunti nobili dei miei coglioni.
Si cerca di vivere a " rimorchio ". Possibilmente senza fare una beata minchia.
Solo i fessi vanno a lavorare; sudandosi il salario e contando i soldi per arrivare a fine mese. Con una vita davanti e le infinite rate da pagare.
@

- Quello che mio padre guadagna in un anno, io lo ricavo in un giorno.
Come? Con le scorciatoie. Basta leggere " La Paranza dei Bambini " per avere un'idea di quali siano le aspirazioni concesse ai giovani di oggi.
Oppure, e meglio, rileggere il libro di #Vito #Bruschini " Vallanzasca ". A fine lettura anche Hitler ti può apparire uno scolaretto romantico.
#
Hanno sfruttato l'Africa in ogni modo possibile. Prima con le guerre infinite, le razzie e le uccisione degli animali; per ammazzarli divertendo le genti del Colosseo. Poi arrivarono gli schiavisti: milioni di uomini, donne e bambini trasferiti in catene, e con la forza, nei campi di sterminio dell'Ovest. Poi hanno sfruttato le immense ricchezze naturali che, ancora oggi, ci forniscono la materia prima per sopravvivere e viaggiare.
Nessuno vuole ricordare. Abbiamo la memoria corta.
 Se esistesse davvero un Dio, tutto questo scempio non lo avrebbe permesso.
Come si può restare a guardare?
@
Siamo stanchi, siamo basiti, delusi, incazzati ma non abbiamo le salsicce che ci coprono gli occhi.
Questa umanità ci fa proprio schifo.
---------------------------------------
G.R.