venerdì 21 settembre 2018

Tecnologie invasive

Tecnologie invasive.
La privacy, la riservatezza, sono solo un lontano ricordo. Le aziende del settore non hanno investito un solo euro per la sicurezza degli utenti ma, al contrario, hanno affinato le armi per sapere tutto di ognuno di noi. Anche le App per le previsioni del tempo sono degli Spyware. Come tutto il resto. Con il televisore Smart acceso ( in sty by ) pronuncio una frase: dopo un secondo vedo su Facebook e Google la relativa offerta. Siamo online, senza saperlo. Il televisore contiene un microfono spia e una microtelecamera. Noi vediamo un film e loro vedono noi. Se litighiamo con nostra moglie per un materasso nuovo da acquistare - nella privacy assoluta del nostro soggiorno - eccoti piombare addosso decine di offerte #Eminflex ecc. Come hanno fatto a saperlo? mi chiede mia moglie. Semplice: usano i microfoni degli Smartphone, le telecamere, e gli accessori dello televisore Smart LG. In camera da letto non portate niente. Controllano anche se russate e vi offrono il rimedio. Seduta stante. Per non parlare del resto. Intimità comprese. Siamo solo utenti. Niente di più.
Hanno affinato così tanto le armi che ti consigliano anche dove andare a comprare le mele. Basta che parli - anche solo in casa - ed eccoti il post sulla Filosofia. Appare all'istante. Il rimpianto per quello che eravamo è infinito. Ma, il peggio, deve ancora arrivare.
Peppe Ricciutelli - Security Manager - 


gigi proietti la signora delle camelie



giovedì 20 settembre 2018

Ogni Volta - Vasco Rossi


Ai presunti Amici di Facebook.
Strada facendo ci siamo persi; piuttosto che restare in contatto
ci siamo stufati l'uno dell'altro. Ci siamo fatti più Nemici che Amici in
questi anni sui social. Ci mettiamo da parte. Tornando alla nostra vita.
Quella vera: la nostra.
Ci vedremo sulle strade del mondo.
Peppe.

O' SISTEMA: QUALCOSA DI IMMONDO.

O' SISTEMA: QUALCOSA DI IMMONDO.
La globalizzazione de O' Sistema ha portato alla luce tutti i mali che l'uomo ha inventato per fregare altri esseri umani e vivere senza fare nulla. Nulla è più immondo, immorale, assurdo del modo di vivere che questi criminali ci hanno imposto. Per questi #Illuminati, dei miei stivali, noi siamo solo pecore da tosare, sfruttare in ogni modo possibile e uccidere alla prima occasione. Milioni di persone indotte a viaggiare - senza nessuna necessità - senza una meta - per il solo scopo di far " muovere l'economia ". Li vedi muoversi come sardine in scatola con 4 ruote di finta gomma. Inquinamento atmosferico, elettromagnetico, dei mari, delle acque, dell'aria, dei fiumi, del cibo. Confinati in città simili a Formichieri giganti dove la gente, senza più contatto con la natura, perde ogni essenza dell'umano. Con miliardi di telecamere che ti seguono e ti rincorrono ovunque con la scusa della sicurezza. Non è per questo motivo che  controllano ogni nostro movimento: vogliono solo avere il controllo totale. Infliggere multe assurde, limitare ogni nostra fantasia, libertà. Siamo #Utenti Schiavi di poche Cosche chiamate Company. Sono solo delle immense associazioni a delinquere. Dei veri criminali. Invece di essere condannate per i loro delitti contro l'Umanità vengono, addirittura, osannate per i loro bilanci miliardari che sono il frutto dei loro furti e dei lori crimini.
Mio #padre afferma che il mondo è finito il 31 dicembre del 2.000.
Quanto avvenuto dopo, compreso i social, non ha niente a che vedere con la vita vera e i dogmi millenari delle nostre esistenze. Siamo alienati dal Nulla che ci circonda; che cerchiamo di combattere scrivendo post che nessuno leggerà mai. Perché più nessuno è in grado di riflettere, leggere, pensare. Miliardi di foto postate a fondo perduto con lo scopo di ricordare di #Esistere. Quella sensazione, che ti assale in ogni momento della tua vita, che ti fa sentire una assoluta e totale nullità. Il tuo lavoro, la tua esistenza, non interessa a nessuno.
Dalle serate al Bar dello Sport, con gli Amici, siamo passati alla Consolle: in una solitudine più che infinita. Gli anziani si rincoglioniscono davanti alle televisioni che trasmettono merda 24 ore su 24. Su questo scempio hanno puntato i famigerati Investitori. Più l'Umanità va alla deriva e più loro fanno montagne di soldi: speculando su tutto. Dalle false medicine, al cibo monnezza.
Solo l'uomo poteva inventare un sistema di vita così assurdo.
Dio non c'entra niente. Assolutamente niente.
G.R.


mercoledì 19 settembre 2018

La cultura della morte

#Siamo immersi in una cultura della #morte. Libri, film, serie televisive: tutto è impregnato di dolore e putridume, perfino i fantasy per bambini. Dietro a questo si nascondono l'angoscia per il presente e il terrore per il futuro. Che si superano dando valore all'Amore.

Bruce Springsteen - Tougher Than the Rest



martedì 18 settembre 2018

Merde alors !!!

Merde alors !!!
“Merde alors” è un’espressione francese che potrebbe essere tradotta come “diamine”, oppure “dannazione” o ancora “porca vacca” ).
#Viviamo in Paese dove tutti i media sono sotto il controllo di " potentati " politici o economici. Dove la censura arriva anche a " censurare " una lettera al Direttore. Niente è lasciato al caso. Tutto deve andare in modo che " i Padroni " ottengano i loro scopi. In questo fosco contesto ci è stata data la possibilità di esprimerci tramite la Rete e i Social. E cosa facciamo? invece? Il gioco preferito dagli italiani è quello di chiedere l'amicizia a qualsiasi donna da 0 a 80 anni ( basta che respira ) per poi proporsi, con tanti inutili Messenger, come #scopatori folli on demand. Ecco un esempio di demenza:  - cosa fai? chi sei? di dove sei? Sei bellissima? dove stai?  - Il tutto senza manco leggere queste info sul profilo. Non interessa niente chi sei veramente o cosa pensi. L'unico interesse è: me la dai?
Sinceramente, e l'ho scritto più volte, mi fate veramente pena.
Fatevi una visita di controllo e curatevi.
Teresa Gabriella Capasciacqua